Consigli alimentari: le proprietà benefiche del latte e di alcuni dei suoi derivati

l latte è uno degli alimenti più completi che viene consumato ad ogni età e in grandi quantità; una bevanda ricca di nutrienti: un neonato, infatti, può alimentarsi esclusivamente di latte materno quasi fino a due anni di vita, senza presentare alcuna carenza vitaminica.

Il latte e i latticini (yogurt,  ricotta, formaggi freschi e stagionati), forniscono all’organismo una considerevole quantità di minerali  come il calcio e il fosforo; proteine di elevato valore biologico, definite “proteine nobili”  come la caseina e le siero proteine; vitamine.

Dal punto di vista salutistico, la preferenza andrebbe data ai latticini ipocalorici come ad esempio lo yogurt, poiché presentano un minor contenuto di  acidi grassi saturi, pericolosi se consumati in grandi quantità, in quanto amplificano gli effetti negativi del colesterolo in eccesso. Lo yogurt  risulta essere un salutare prodotto derivante dall’acidificazione del latte con speciali fermenti (Lactobacillus bulgaricus  e Streptococco tèrmophilus).

Lo yogurt è un importante fonte di calcio, sodio, potassio, fosforo, vitamina A e acido pantotenico. Conserva tutte le proteine, i grassi, il calcio e le vitamine del latte. Risulta digeribile anche a molti di coloro che non tollerano il latte, poiché lo yogurt naturale presenta dei batteri che trasformano il lattosio in acido lattico e pertanto le proteine sono state già predigerite.  Inoltre, l’aggiunta del fermento Bifidus attivo permette la ricostruzione della flora batterica intestinale, con notevole beneficio per le difese naturali dell’organismo.

Un altro importante prodotto del latte è il formaggio. Il formaggio non è altro che latte cagliato con acido lattico o caglio.  È presente in commercio in grande varietà, differenti per forma, dimensioni, gusto e aromi: ciò determina un consumo massiccio di questo alimento. Oltre che saporiti, i formaggi risultano molto nutrienti, infatti presentano un elevato contenuto di proteine ( 25-35%), sono ricchi di calcio, di vitamina A , ma anche di grassi saturi, colesterolo e sale(aggiunto per la sua conservazione) e hanno un potere calorico decisamente elevato.

Pertanto, è consigliabile consumare  quotidianamente circa 3 porzioni standard di latte o yogurt (considerando che la singola porzione standard corrisponde per il latte ad 1 bicchiere, per lo yogurt ad 1 vasetto) e non oltre 3 porzioni di formaggi alla settimana ( considerando che la singola porzione standard corrisponde per i formaggi freschi a 100 grammi e per quelli stagionati a 50 grammi).

 

fONTE: http://www.leccenews24.it

Categorie