La mozzarella di Bufala, novità dalla Ricerca!

Qual è l’alimento tipico della gastronomia campana?
Naturalmente la mozzarella di Bufala, gustosa, amata davvero da tutti e esportata in tutto il mondo. Ora la scienza ci dice che è anche un cibo che fa bene, anzi, di più, è un vero e proprio toccasana.

Avete capito bene, dopo le conclusioni di alcuni ricercatori universitari nel corso di un convegno promosso a Napoli, si è scoperto che la mozzarella di bufala porta benefici alla salute tutti (o quasi). Il Convegno promosso dal ‘Consorzio per la tutela del formaggio Mozzarella di Bufala’ al circolo Savoia ha aperto gli occhi davvero a molti sulle qualità della mozzarella e ha sfatato davvero tanti miti. Il tutto prende inizio dalla ricerca di Ettore Novellino, docente di chimica farmaceutica e tossicologia dell’Università “Federico II”, che ha studiato la mozzarella di bufala, scoprendo che durante la digestione della mozzarella di bufala si sviluppano dei peptidi che hanno un forte potere antiossidante e agiscono sulle cellule intestinali.

La mozzarella di Bufala, sulla cui bontà non c’è mai stato dubbio, ora è anche un alimento sano e per non lasciare nulla di intento, durante la conferenza si è anche chiarito l’aspetto della digeribilità di quest’ultima, infatti il professore Vito Corleto, docente di gastroenterologia dell’Università “La sapienza” di Roma, ha chiarito che questa mozzarella avendo meno lattosio rispetto alle normali mozzarelle, è anche molto digeribile. A questo punto non c’è proprio alcun motivo per non cedere alla gola e lasciarsi tentare “dall’oro bianco”, la mozzarella di bufala.

Da Vesuvio live

Categories