Le Fasi

Quattro fasi per ottenere un ottimo risultato

La cabina è stata completamente riprogettata e rinnovata secondo i più recenti criteri di ergonomia, funzionalità e silenziosità. Gli impianti di ventilazione forzata e di riscaldamento sono stati potenziati e predisposti per il condizionamento. La confortevole poltrona, la grande visibilità e la logica disposizione dei comandi, rendono intuitivo e piacevole l’uso della macchina nella piena sicurezza dell’operatore. Una delle più innovative cabine del settore: più superficie vetrata, potenziamento gruppo fanali, barre antiurto, inclinazione negativa del vetro anteriore per una pulizia costante, visibilità e precisione con la telecamera posteriore  per una retromarcia in totale sicurezza.

1) Programma

Impostazione della ricetta unifeed direttamente sul computer di bordo con possibilità di memory card. La precisione della pesa è garantita da sensori collocati direttamente alla base della botte.

2) Carica

Carico delle farine tramite la tramoggia posta in alto o direttamente a terra con la fresa  ; carico oligoelementi tramite elevatore a nastro elettrico (optional)  ; carico prodotti liquidi mediante l’apposito impianto con innesto rapido ; carico delle fibre lunghe (fieni, fasciati, paglia) con taglio netto a lunghezza variabile secondo le esigenze, grazie al mulino trinciante a coltelli ad alta velocità ; carico insilati in trincea tramite le nuove frese riprogettate per il rispetto delle caratteristiche fisico-organolettiche degli stessi.

3) Miscela

La miscelazione a botte rotante con contro coclea è il sistema esclusivo utilizzato da Bravo s.r.l. che permette di creare una razione soffice, voluminosa e omogenea, salvaguardando le specifiche organolettiche di ciascun ingrediente: la miglior miscelazione unifeed oggi sul mercato ottenuta con il minore dispendio energetico, senza snervamento delle fibre, demiscelazione o riscaldamento della massa.

Nuovo sistema per captare i metalli pericolosi tramite tre batterie di calamite poste all’interno della botte 16 direttamente sugli alettoni posteriori a 120° l’una dall’altra. Sfruttando i ripetuti passaggi “soffici” e ricadute dell’unifeed sui magneti partendo dalla fibra, si ottiene una quasi perfetta cattura degli elementi ferrosi letali per gli animali.

A) Il preparato viene spinto verso il fondo della botte dal sistema di spirali poste sulla parete interna;

B) La coclea centrale, che gira in senso contrario alla botte, riporta il preparato verso l’uscita. La contemporaneità dei due movimenti (A+B) fa sì che la massa si sposti ricadendo su se stessa senza mai costiparsi. Il risultato è dato da un prodotto perfettamente miscelato nel pieno rispetto delle caratteristiche organolettiche dei singoli componenti.

BRAVO_miscela5

4) Scarica

Terminato il carico è sufficiente invertire il senso di rotazione della botte per ottenere, tramite coclea, lo scarico dosato e rapido del preparato direttamente in mangiatoia . Possibilità di prolunga idraulica dello scarico.

Numerose calamite , solidali alla coclea di scarico, in aggiunta alla tre batterie di
calamite interne (optional), catturano eventuali oggetti ferrosi anche al momento dello scarico finale.