Viste da vicino: la chianina

  • chianina-valdorcia

La Chianina (che trae il nome dalla Val di Chiana) è tra le più antiche del mondo, poiché l’uomo l’alleva tra Toscana, Umbria e Lazio da almeno 2200 anni, se è vero che i progenitori di tale razza sfilavano già nei cortei trionfali di Etruschi e Romani, come dimostrano antiche immagini su dipinti e reperti archeologici.

Razza prestigiosa (la resa al macello dei vitelloni di razza Chianina è in media superio re al 60%), tanto che dal Sud America all’Australia, gli allevatori di quei Paesi ne importano riproduttori e seme congelato, per la creazione di nuovi “ceppi” locali e per la produzione di “incroci”.

Razza pregiata e prediletta per bellezza e vivacità di temperamento, è ricercata per la sua carne, pregevole per qualità, tenerezza e finezza di fibre: una carne magra e gustosa, di color rosso chiaro, con grasso perimuscolare bianco e poco abbondante; ha eccellenti caratteristiche organolettiche, da cui si ottengono tagli pregiati (soprattutto dalla regione dorsolombare dalla quale si ricavano le bistecche alla fiorentina). L’insieme delle caratteristiche elencate ne fanno, in assoluto, una delle migliori razze bovine da carne del mondo.

 

Fonte: http://www.lorenzorizzieri.it

Categorie